Mario Testorelli con la moglie Ilde e il nipote Fernando durante un

Mario Testorelli figura emblematica e poliedrica

Mario Testorelli nacque a Sant'Antonio Valfurva il 30 settembre 1926, settimo dei dodici figli di Battista ed Erminia Anselmi. Fin dalla prima infanzia Mario dimostrò un' intelligenza non comune e i suoi risultati scolastici furono da subito così brillanti da indurre la famiglia, in particolare sotto le insistenze di nonna Celesta Anselmi (classe 1863), a sostenerlo negli studi, nonostante le ristrettezze economiche di una famiglia contadina dell'epoca. Mario intraprese dunque gli studi magistrali a Sondrio, diplomandosi nel 1944, durante la Resistenza e in quegli anni fu tra i Partigiani attivi in Alta Valtellina.

La brillante intelligenza di Mario induce la modesta famiglia contadina a sostenerlo negli studi


Dopo il diploma intraprese la carriera di maestro. Al lavoro nella scuola affiancò sempre la passione per la montagna, la storia e le trazioni alpine. Numerosi furono gli incarichi pubblici che lo videro impegnato per la sua gente fino al 2002, anno della sua morte.